fbpx

Reclami

Persone oltre le polizze

HELVETIA – AGENZIA

Reclami – Clicca qui 
Le Compagnie del Gruppo Helvetia prestano attenzione alle esigenze dei clienti. Ogni tua segnalazione è importante per identificare e correggere le possibili cause di disservizio.
Inviaci le tue osservazioni in assoluta serenità. Verranno prese seriamente in considerazione.
Ti ricordiamo che il reclamo è una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta nei confronti di un’impresa di assicurazione o di un intermediario assicurativo e la disciplina è prevista dal Regolamento ISVAP n. 24 del 19 maggio 2008.
Non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto.

Troverai di seguito tutte le informazioni per la presentazione di un reclamo ed i riferimenti da utilizzare.

I reclami presentati alle Compagnie devono indicare le seguenti informazioni:

nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
denominazione della Compagnia o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
breve descrizione del motivo della lamentela ed ogni documento utile a descrivere compiutamente il fatto e le relative circostanze.

Le modalità di invio del reclamo sono indicate nelle sezioni dedicate alla Compagnia di riferimento o alla tipologia di prodotto di tuo interesse.

Hai diritto a ricevere il riscontro al reclamo inviato alla Compagnia nel termine di 45 giorni dal ricevimento, detto termine, qualora il reclamo attenga al comportamento di Agenti (intermediari iscritti alla sezione A del RUI e relativi dipendenti o collaboratori) di cui si avvalga la Compagnia per lo svolgimento dell’attività di intermediazione assicurativa, rimane sospeso sino a un massimo di 15 giorni per le necessarie integrazioni istruttorie.

Qualora la Compagnia non ti abbia fornito una risposta entro i termini previsti dalla normativa, oppure se ritieni il riscontro a te fornito non sia soddisfacente, potrai rivolgerti a IVASS scrivendo a:

IVASS Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni – Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, 00187 Roma (fax 06.42133745/06.42133353).

I reclami indirizzati all’IVASS devono contenere:

nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico;
individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
breve ed esaustiva descrizione del motivo della lamentela;
copia del reclamo eventualmente presentato alla Compagnia e dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa;
ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze.
Puoi scaricare il modello da utilizzare per la presentazione dei reclami all’IVASS cliccando su “Modulo Reclami IVASS” in fondo alla presente pagina.
Per la risoluzione delle liti transfrontaliere è possibile presentare reclamo all’IVASS o direttamente al sistema estero competente chiedendo l’attivazione della procedura FIN-NET (http://www.ec.europa.eu/fin-net).

Ti rinviamo alle sezioni dedicate alla Compagnia di riferimento per maggiori dettagli.

ASSICURATRICE MILANESE – AGENZIA

Reclami – Clicca qui

Il reclamo è, ai sensi dell’art. 2, lettera t-bis) del regolamento n. 24 del 19 maggio 2008, “una dichiarazione di insoddisfazione nei confronti di un’impresa di assicurazione relativa a un contratto o a un servizio assicurativo; non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto”. Ai sensi della lettera t-ter), per reclamante deve invece intendersi “un soggetto che sia titolato a far valere il diritto alla trattazione del reclamo da parte dell’impresa di assicurazione, ad esempio il contraente, l’assicurato, il beneficiario e il danneggiato”.

La gestione dei reclami ricevuti, inclusi i relativi riscontri ai reclamanti, è devoluta ad una specifica funzione aziendale.

I reclami devono essere inoltrati, per iscritto, presso la sede legale di Assicuratrice Milanese S.p.A., all’attenzione dell’Ufficio Reclami, Corso Libertà, 53 – 41018 San Cesario sul Panaro (MO), utilizzando una delle seguenti modalità:

A mezzo messaggio di posta elettronica al seguente indirizzo: servizio.reclami@assicuratricemilanese.it
Via fax al numero +39 059 8672387
Con il servizio postale.
Un facsimile del reclamo è reperibile al seguente link.
Ai reclami pervenuti viene dato riscontro da parte dell’anzidetta funzione aziendale entro e non oltre il termine di 45 giorni.

Se l’Impresa non fornisce risposta, se la stessa è considerata insoddisfacente in quanto asseritamente non completa e/o non corretta, ovvero in caso di mancato o parziale accoglimento del reclamo, il reclamante potrà rivolgersi a:

IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni
Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma
Fax 06.42.133.745 o 06.42.133.353
PEC: ivass@pec.ivass.it
I reclami indirizzati all’IVASS devono contenere:
Nome, cognome e domicilio del reclamante con eventuale recapito telefonico
Individuazione del/i soggetto/i di cui si lamenta l’operato
Breve descrizione del motivo di doglianza
Copia del reclamo già presentato direttamente alla Società corredato dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa
Ogni documento utile a descrivere compiutamente le circostanze del reclamo
Un facsimile del reclamo da presentare ad IVASS è reperibile al seguente link.

In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l’attribuzione della responsabilità si ricorda che permane la competenza esclusiva dell’Autorità giudiziaria, ferma l’esistenza di sistemi alternativi di risoluzione delle controversia.
In particolare, il Decreto Legge 132/2014, convertito in L. 162/2014, ha introdotto nell’ordinamento italiano l’istituto della negoziazione assistita, rendendone l’esperimento obbligatorio in determinate ipotesi normativamente previste dall’art. 3 del decreto in oggetto.

A norma dell’art. 2 del predetto testo normativo, la convenzione di negoziazione assistita da uno o più avvocati è un accordo mediante il quale le parti convengono di cooperare in buona fede e con lealtà per risolvere in via amichevole la controversia tramite l’assistenza di avvocati. L’art. 3 prevede quindi che “chi intende esercitare in giudizio un’azione relativa a una controversia in materia di risarcimento del danno da circolazione di veicoli e natanti deve, tramite il suo avvocato, invitare l’altra parte a stipulare una convenzione di negoziazione assistita. Allo stesso modo deve procedere, fuori dei casi previsti dal periodo precedente e dall’articolo 5, comma 1-bis, del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, chi intende proporre in giudizio una domanda di pagamento a qualsiasi titolo di somme non eccedenti cinquantamila euro. L’esperimento del procedimento di negoziazione assistita è condizione di procedibilità della domanda giudiziale”.

L’art. 1-bis del D. Lgs. 28/2010 prescrive invece che chi intende esercitare in giudizio un’azione relativa a una controversia in materia –ex plurimis- di risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria, contratti assicurativi, bancari e finanziari, è tenuto, assistito dall’avvocato, a esperire preliminarmente il procedimento di mediazione ai sensi del decreto ovvero il procedimento di conciliazione previsto dal decreto legislativo 8 ottobre 2007, n. 179, ovvero il procedimento istituito in attuazione dell’articolo 128-bis del testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia di cui al decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, e successive modificazioni, per le materie ivi regolate. Anche in tale caso, l’esperimento del procedimento di mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale.

METLIFE ITALIA – BROKER – PUNTO VENDITA BARBATO ASSICURAZIONI

Reclami – Clicca qui

Se vuoi presentare un reclamo relativo al rapporto contrattuale o alla gestione dei sinistri puoi utilizzare questo modulo. Una volta compilato e firmato puoi inviarlo via email, fax o posta ai recapiti indicati all’interno, e che trovi anche qui di seguito:

MetLife – Rappresentanza Generale per l’Italia
Ufficio Reclami – Via Andrea Vesalio, 6 – 00161 Roma
Indirizzo e-mail: reclami@metlife.it

Qualora non ti ritenga soddisfatto dall’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrai presentare apposito esposto a:

IVASS
Servizio Tutela del Consumatore
Via del Quirinale, 21
00187 Roma
Telefono: 06 421331

Per presentare il reclamo ad Ivass puoi utilizzare questo modulo, corredando l’esposto della documentazione relativa al reclamo trattato dalla compagnia.
Per la risoluzione delle liti transfrontaliere invece puoi presentare il reclamo all’IVASS o attivare direttamente il sistema estero competente tramite la procedura FIN-NET.

Ti ricordiamo che resta in ogni caso salva la facoltà dell’Assicurato di adire l’Autorità Giudiziaria, previo esperimento del procedimento di mediazione di cui al D.lgs. n. 28/2010 (così come da ultimo modificato dal D.L. n. 69/2013, convertito con modificazioni in legge n.98/2013) nei casi previsti dalla legge o se voluta dalle parti e salvo diverse disposizioni di legge pro tempore vigenti.

Peraltro, in caso di mancato o parziale accoglimento del reclamo, il reclamante potrà rivolgersi all’IVASS oppure ricorrere alla procedura di mediazione sopra menzionata; per gli aspetti di dettaglio si rinvia all’articolo dedicato delle Condizioni di Assicurazione.

×

Ciao!

Clicca qui per la chat su WhatsApp o invia un email a info@barbatoassicurazioni.it

×